Come configurare la GCam: la migliore camera per android

Come configurare la GCam: guida passo passo.

Siete stanchi di scatti mediocri con lo smartphone? Vorreste  avere una camera migliore? Volete far rendere al massimo la camera del vostro smartphone?

Per tutte queste esigenze basta una sola app: la GCam!

Come configurare la GCam

Ma cosa è la GCam di cui si sernte tanto parlare? E cosa le permette di essere la migliore app fotografica?

Cosa è la GCam?

La Gcam è un’abbreviazione per Google Camera, ovvero l’app Camera che troviamo sui Google Pixel e che ha rivoluzionato il mondo fotografico da smartphone!

Questa app è un’esclusiva dei dispositivi a marchio Google, ma la community di modder e sviluppatori android è riuscita ad estrarne il codice e ricompilarlo. Questo significa che è possibile installare la GCam su pressoché ogni dispositivo.

Come funziona la GCam?

Per ottenere i risultati per cui è diventata celebre, la Gcam sfrutta una serie di algoritmi ottenuti da un intelligenza artificiale basata su rete neurale.

Questi paroloni che possono spaventare significano che Google ha fornito ad un’AI tonnellate di foto e questa AI, in modo semi-autonomo, le ha analizzate e ha “imparato” come migliorarle in automatico.

Questo procedimento è stato poi convertito in un algoritmo che elabora le foto scattate dal telefono in pochi istanti. Di conseguenza gli aggiornamenti della GCam portano sul telefono gli algoritmi modificati e migliorati dalla AI e/o ne aggiungono di nuovi, ad esempio quello per scattare foto al cielo stellato.

 -Gruppo di discussione Telegram-

L’algoritmo principale (quello chiamato HDR+ enhanced, o HDR+ avanzato in italiano) scatta una serie di foto tutte con impostazioni di scatto leggermente diverse, dopodiché cerca di ricomporre le foto in un’unica immagine tagliando e incollando le parti migliori di ognuna.

Inoltre, sfruttando il tremolio della mano, riesce a ricostruire ancora più dettagli grazie alle diverse angolazioni che ha del soggetto. Grazie a questi escamotage si ottengono dei risultati incredibili.

N.B. Fixialo non si assume nessuna responsabilità per eventuali danni e/o malfunzionamenti ai vostri dispositivi.

Come configurare la GCam: come installarla

Come prima cosa, per installare la GCam, rechiamoci a questo sito.

celsoazevedo-home

Dalla pagina che ci si aprirà potremo scaricare le ultime GCam rilasciate semplicemente tappando sul nome in blu di una di queste.

celsoazevedo-download

Ora non ci resta che trovarne una compatibile col nostro dispositivo provandone alcune.

Noi consigliamo di iniziare provando l’ultima di quelle sviluppate da Urnyx05 in quanto sono compatibili con quasi tutti i dispositivi.

celsoazevedo-urnyx05

Come prima, per scaricare l’ultima versione della sua GCam ci basterà premere sul primo nome in blu della lista.

Finito il download premiamo sul file appena scaricato e procediamo con l’installazione.

Prima che inizi l’installazione ci verrà richiesto il permesso per installare l’app da quella fonte (browser o gestore file). Concediamolo e proseguiamo con l’installazione.

app-sconosciute

Una volta installata la versione della GCam scelta, apriamola per verificare funzioni per poi procedere ad impostarla.

Nel caso non funzionasse o smettesse di funzionare con l’attivazione di una delle impostazioni che andremo ad attivare in seguito, tornate sulla pagina dei download e scaricatene un’altra.

N.B. Ogni sviluppatore personalizza a modo suo il menu delle impostazioni dell’app e potrebbe differire anche a seconda della versione dello stesso sviluppatore. Quindi alcune voci potrebbero essere in posizioni diverse o con nomi leggermente diversi.

Come configurare la GCam: attivare l’HDR+ enhanced

Il primo settaggio, e più importante da attivare, è l’opzione per avere l’HDR+ enhanced.

Questo settaggio è quello che ha reso la Gcam la migliore app fotografica su Android e che ancora oggi permette a google di rivaleggiare con dispositivi che hanno il doppio delle sue camere. Per attivarlo dobbiamo premere sulla freccia in alto nella schermata principale della camera.

gcam-home-base

Dalla finestra che che si apre controlliamo se la prima voce in alto è “HDR+”.

gcam-menu

In caso contrario dobbiamo premere sulla rotella in basso a destra della finestrella che si apre per entrare nelle impostazioni dell’app.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-inizio

Quindi entriamo nel menu “Avanzate”.  Da qui attiviamo la voce “Opzione HDR+”.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-inizio

Adesso scorriamo verso il basso e premiamo sulla voce “Qualità HDR+ avanzato” e scegliamo la qualità massima disponibile.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-medio

Solitamente la qualità massima è “alta – 25 fotogrammi”.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-medio-hdr

Ora torniamo alla schermata principale dell’app e premiamo ancora sulla freccia in alto. Da qui selezioniamo il terzo tondino per la voce “HDR+”.

come-configurare-la-gcam-menu-hdr

Come configurare la GCam: abilitare tutte le camere

Il secondo settaggio invece ci permetterà di utilizzare tutti i sensori del telefono con la GCam. Per fare ciò entriamo come prima nelle impostazioni dell’app ed entriamo nel menu “Avanzate”.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-fine

Scorriamo verso il basso ed entriamo nel menu “Fotocamera ausiliaria”.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-fine-ausiliarie

Da questo manu attiviamo tutte le opzioni disponibili.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-fine-ausiliarie-attivate

Ora per cambiare fotocamera vi basterà premere sul tondino corrispondente sopra il tasto di scatto nella schermata principale dell’app. Nel caso del Mi 9t abbiamo le voci “0.6x” per il grandangolo, “1x” per la principale 2 “2x” per lo zoom ottico.

come-configurare-la-gcam-home-12

Come configurare la GCam: attivare l’astrofotografia

Per poter usufruire dell’astrofotografia per poter scattare foto al cielo stellato, dovremo sempre tornare nel menu “Avanzate” delle impostazioni dell’app.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-fine

Da qui attiviamo l’opzione “Attiva astrofotografia”.

come-configurare-la-gcam-impostazioni-avanzate-fine-astro

Ora ci basterà, dalla schermata principale dell’app, scorrere a sinistra fino ad entrare in modalità notturna.

come-configurare-la-gcam-notte

come-configurare-la-gcam-notte-astrofoto

Ora ci basterà puntare il telefono al cielo e tenerlo fermo (con un cavalletto o appoggiandolo ad un sostegno) per poter scattare delle foto stupende al cielo stellato.

Quando invece vorremo scattare le foto in modalità notturna, ci basterà disattivare l’opzione astrofotografia dalle impostazioni.

Come configurare la GCam: stabilizzazionee video

Infine, per migliorare i video possiamo provare ad abilitare la stabilizzazione. Per farlo rechiamoci nelle impostazioni dell’app e scorriamo fino a trovare la voce “Stabilizzazione video” ed attiviamola.

impostazioni-video

Da qui potremmo anche attivare la registrazione di video e timelapse in 4k, ma non tutti i telefoni sono compatibili. Comunque i video attualmente non vengono migliorati molto dalla Gcam, quindi sconsigliamo di perdere troppo tempo ad impostarla a tal fine.

Come configurare la GCam: foto a 48 megapixeel

Su alcuni dispositivi, inoltre, è disponibile la possibilità per scattare a 48 megapixel. Per abilitarla torniamo nel menu delle avanzate e scorriamo fino a trovare la voce “Mostra il pulsante dei 12/48 MP” e attiviamolo.

impostazioni-avanzate-fine

impostazioni-avanzate-fine-48

Ora, dalla schermata principale, troveremo un tondo in basso a destra contenente “12” o “48” per indicare, appunto i  megapixel ai quali verrà scattata la foto.

home-12-megapixel

home-48-megapixel

Ecco fatto: avete impostato le cose essenziali per la vostra GCam. Ovviamente ci sono molte altre impostazioni in “Avanzate” che vi permetteranno di ottenere il risultato che meglio preferite. Se volete provare invece i settaggi degli altri utenti, vi rimandiamo a questa guida.

Inoltre, per qualsiasi altro dubbio o suggerimento, vi invitiamo a contattarci sulle nostre pagine social di Facebook o Instagram e/o sul nostro gruppo Telegram

Guide by Fixialo