Cosa fare quando il telefono cade in acqua: 4 passaggi fondamentali

Cosa fare quando il telefono cade in acqua: la guida agli step necessari per evitare danni

Almeno una volta nella vita capita a tutti che il proprio telefono cada nel lavandino, in piscina, al mare o addirittura nella toilette!

Non fatevi prendere dal panico!

Se agitere velocemente potrete prevenire i danni causati dall’acqua al vostro dispositivo!

>>Gruppo di discussione Telegram<<

Cosa fare quando il telefono cade in acqua: guida per (provare a) salvare il vostro dispositivo caduto in acqua.

Grazie a questa guida, pensata dagli amici del forum internazionale di Xiaomi, potrete evitare danni collaterali ai vostri dispositivi.

(O quanto meno ci proverete)

I passaggi da seguire per evitare problematiche sono semplicemente quattro.

Vediamoli insieme.

1° Step: Spegnete il dispositivo

La prima cosa che dovete fare, nel caso il vostro dispositivo Xiaomi cada nell’acqua, è spegnere lo smartphone.

Ciò in quanto l’acqua potrebbe provocare danni irreparabili se il dispositivo resta acceso.

Se non dovesse spegnersi consigliamo un arresto forzato.

cosa-fare-quando-il-telefono-cade-in-acqua-shut-down

2° Step: Asciugate il vostro smartphone Xiaomi

In seconda battuta dovere cercare di non farvi prendere dal panico, cominciando con l’asciugare il vostro smartphone Xiaomi bagnato.

Pertanto dovrete asciugare l’esterno del telefono, ma come?

Dovete togliere la cover, avvolgere il device con un asciugamano e rinuovere il liquido in eccesso.

cosa-fare-quando-il-telefono-cade-in-acqua-asciugare

Per precauzione, in questi casi, vi consigliamo anche di rimuovere la scheda SIM e la scheda di memoria MicroSD, se presente.

Dovete passare bene l’asciugamano anche intorno all’altroparlante e alla porta di ricarica.

3° Step: Bagno di riso

Può sembrare un’assurdità, o anche un colpo di fortuna, ma immergere il dispositivo in una ciotola piena di riso, per uno o due giorni, può salvargli la vita.

cosa-fare-quando-il-telefono-cade-in-acqua-rise

Molti raccomandano di avvicinare il dispositivo ad una ventola, ma noi lo sconsigliamo.

Altra cosa che NON DOVETE ASSOLUTAMENTE FARE è quella di asciugare lo smartphone con aria calda o metterlo nel microonde. Ciò in quanto il calore estremo è nemico del device, allo stesso modo dell’acqua.

Infine vi consigliamo l’utilizzo di pacchetti di gel di silice.

4° Step: Comprate una custodia impermeabile

Se siete dei soggetti un pò sbadati vi consigliamo di acquistare una custodia impermeabile per il vostro dispositivo, in  modo tale da prevenire qualunque danno causato da acqua o altri liquidi.

Se poi volete evitare anche danni da cadute vi invitiamo all’acquisto di una cover rugged.

Cosa NON dovete fare:

  • accendere il dispositivo
  • provare a collegarlo al caricabatterie
  • premere tasti
  • scuotere il dispositivo o soffiarci sopra
  • usare il phon

Se avete ritenuto la nostra guida su cosa fare quando il telefono cade in acqua interessante, vi invitiamo a dirci la vostra nei commenti e a darci suggerimenti su altre guide che vorreste trovare sul nostro blog.

Qualora vogliate dare un’occhiata alle altre guide presenti sul blog, vi invitiamo a dare una lettura alle nostre guide Android o alle guide acquisti.

Vi ricordiamo, infine, che potete risparmiare un bel pò di soldi nei vostri acquisti, grazie alle offerte pubblicate nel nostro canale e ai coupon che potete chiedere sul gruppo di discussione Telegram!