Recensione Redmi Note 9s: la certezza a 200€

Recensione Redmi Note 9s: uno smartphone che non delude!

La serie Note di Redmi è da anni quella che attira più attenzioni dal grande pubblico in quanto offre ottimi telefoni a prezzi contenuti.

Dal 2018 con il Redmi Note 5 possiamo dire che questa serie ha fatto il salto di qualità diventando il best buy della fascia sotto i 200€.

Recensione Redmi Note 9s: la certezza a 200€

-Gruppo di discussione Telegram-

Saranno riusciti a mantenere le aspettative anche quest’anno con il 9s? Scopriamolo nella nostra recensione!

Acquista Redmi Note 9s al prezzo più basso di sempre su Amazon!

Recensione Redmi Note 9s: Confezione

recensione-redmi-note-9s-confezione

Nella confezione del Redmi Note 9s troviamo:

  • smartphone
  • pellicola preapplicata
  • cover trasparente in silicone
  • spilletta per il vano sim
  • cavo di ricarica/dati type c
  • caricabatterie europeo

recensione-redmi-note-9s-unboxing

Recensione Redmi Note 9s: Design e Display

Frontalmente troviamo uno schermo LCD da 6,67 pollici FHD+ in formato 20:9.

Inoltre, allineandosi con la moda di quest’anno, la fotocamera frontale è inserita in un punch hole nel display, come sui Samsung S20.

recensione-redmi-note-9s-design

Questa caratteristica, di conseguenza, ci fa particolarmente apprezzare il design frontale, anche se avremmo apprezzato un pannello più luminoso.

Invece, per quanto riguarda il retro, la redazione è abbastanza divisa: per quanto tutti apprezziamo la finitura in vetro lucido, non siamo tutti d’accordo sulla scelta di protrarre il nero del rialzo delle telecamere oltre lo stesso per inglobare anche il flash, considerando anche quanto sia già sporgente il gradino stesso.

Poi, chicca che piace a tutti, il sensore delle impronte, non potendo essere sotto il display poiché LCD, è stato spostato sul bordo fungendo anche da pulsante di sblocco/accensione.

Recensione Redmi Note 9s: Hardware e Connettività

Per quanto riguarda il lato hardware troviamo:

  • CPU: Qualcomm Snapdragon 720g – Octa-core (2×2.3 GHz Kryo 465 Gold & 6×1.8 GHz Kryo 465 Silver)
  • GPU: Adreno 618
  • RAM: 4/6GB
  • STORAGE: 64/128GB
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Wi-Fi Direct, hotspot
  • Bluetooth 5.0, A2DP, LE
  • GPS con A-GPS, GLONASS, GALILEO, BeiDou
  • RADIO FM
  • Type-C 2.0
  • Jack auricolari 3.5mm.

Considerando che il processore è alla pari col 730 che monta il Mi 9t che abbiamo recensito, vogliamo quindi sottolineare il passo in avanti fatto rispetto al processore del precedente Redmi note 8t, che montava un 665.

Però, sempre rispetto al Mi 9t, ma anche al Redmi Note 8t, manca l’NFC. Questa può essere una mancanza importante per diverse persone, quindi ci sentiamo in dovere di riportarla.

Inoltre abbiamo una batteria da ben 5.020 mAh per un’autonomia fuori dal comune

Recensione Redmi Note 9s: Software

Lato software abbiamo la solita ed affidabile MiUI 11 basata su Android 10 che, associata all’ardware di cui sopra, ci fa stare più che tranquilli sia lato prestazioni, che lato autonomia.

Nei prossimi mesi riceverà anche la MiUI 12 che garantirà anche un controllo di sicurezza e privacy mai visto su uno smarthpone.

Recensione Redmi Note 9s: Fotocamera

Come fotocamere abbiamo ben 4 sensori posteriori:

  • Principale wide da 48 MP, f/1.79, 0.80 µm
  • Grandangolo 119° da 8 MP, f/2.2, 1.12 µm
  • Macro da 5 MP, f/2.4, 1.12µm
  • TOF da 2 MP

Questa combinazione di camere consente di poter ottenere ottimi scatti nella maggior parte delle situazioni.

Manca l’obiettivo telescopico che però, nella nostra esperienza quotidiana, usiamo veramente poco anche sugli smartphone dove è presente. Questo perché gli scatti a 48 MP consentono uno zoom della stessa qualità, se non superiore, rispetto alle camere dedicate presenti su altri telefoni.

Per concludere il reparto fotografico, la camera frontale è da 16 MP. Quindi anche per i nostri selfie possiamo stare tranquilli: avremo scatti di qualità invidiabile.

note-9-s-photo

note-9s-shot

recensione-redmi-note-9s-macro

recensione-redmi-note-9s-selfie

panorama-note-9s

Conclusioni

In conclusione, questo Redmi Note 9s resta un best buy assoluto come i suoi predecessori (se non si necessita dell’nfc).

Rimaniamo scettici sul perché affilare il mercato di dispositivi praticamente identici, con nomi diversi in base ai mercati che generano soltanto confusione.

Rischieremo che in futuro una così grande varietà influirà sul supporto?

Speriamo vivamente di no.

Per ora, vi diciamo che se cercate un medio gamma, questo Redmi Note 9S vale i soldi spesi.

Pro:

  • Batteria
  • Design simmetrico
  • Feedback aptico z-axis
  • Camera anteriore punch hole
  • Sensore di sblocco laterale

Contro:

  • Schermo contro luce non troppo luminoso
  • Peso
  • Mancanza NFC
  • Camera Molto Sporgente