Recensione Xiaomi Mi 9: Xiaomi ha finalmente fatto centro

Recensione Xiaomi Mi 9: Xiaomi ha finalmente fatto centro con il suo nuovo top gamma!

Vi starete chiedendo perchè abbiamo deciso di pubblicare la recensione Xiaomi Mi 9 solo adesso, dopo quasi un mese dall’uscita.

Non l’abbiamo fatto perchè ci è arrivato adesso, o perchè l’abbiamo comprato e ordinato in ritardo, ma perchè abbiamo deciso di prenderci ben tre settimane di test prima di poter scrivere una recensione VERA!

Abbiamo acquistato lo Xiaomi Mi 9 in preordine su Amazon il 26 di Febbraio e ci è arrivato il 29, e oggi 20 Marzo vogliamo dirvi la nostra riguardo questo device.

Ho usato questo disposititivo come telefono principale, stressandolo a dovere e…

Questo Xiaomi Mi 9 mi sta letteramente facendo impazzire!!

Ovviamente in senso positivo!

Recensione Xiaomi Mi 9: finalmente il top gamma giusto!

Xiaomi Mi 9 è leggero, sottile, si tiene bene in mano, è potente, fluido, con una ottima camera (finalmente) e la colorazione nera in vetro olografico è veramente fantastica!

Ma andiamo per gradi con questa recensione Xiaomi Mi 9.

Confezione

recensione-xiaomi-mi9-packaging

La confezione dello Xiaomi Mi 9 è un pò diversa dal solito, ma solo per quanto riguarda la colorazione, in questo caso argentata.

Al suo interno troviamo:

  • Xiaomi Mi 9
  • Cover nera-trasparente in gel ultra-slim
  • Piccola mnualistica
  • Spilletta per rimuovere il vano delle SIM
  • Adattatore Type-c – Jack 3.5 mm
  • Cavo di ricarica USB – Type-c
  • Alimentatore da muro con ricarica veloce.

Design

Riguardo il design c’è da dire che non troviamo nulla di veramente innovativo, ma tutto è fatto bene.

Frame in metallo lucido, e fronte e retro in vetro. Bellissima la back cover in vetro olografico (anche se dalle foto non rende come dovrebbe).

Sulla parte frontale abbiamo un ampio display da 6.4″ di tipo Super AMOLED (by Samsung) e risoluzione 1080 x 2340, al di sotto del quale è posizionato il sensore per la lettura delle impronte digitali.

In alto, sempre nella parte frontale, è presente un piccolo notch “a goccia” con al suo interno la fotocamera frontale da 20 megapixel.

La parte posteriore troviamo semplicemente la tripla fotocamera e il doppio flash LED. Fotocamera un pò sporgente ma ci sta, visto lo spessore ridotto del device.

Assente il jack delle cuffie, ma è presente il sensore ad infrarossi.

Hardware

Sul versante hardware abbiamo:

  • CPU: Qualcomm Snapdragon 855 Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485)
  • GPU: Adreno 640
  • RAM: 6GB LPDDR4X
  • Storage: 64/128GB UFS 2.1 (non espadibile)

Vi ricordiamo che Xiaomi Mi 9 è il primo device al mondo con la nuovissima CPU Qualcomm Snapdragon 855.

Nell’utilizzo quotidiano si nota tutta la potenza dello Snapdragon 855.

Parola d’0rdine: prestazioni e consumi

Questo nuovo processore Qualcomm è veramente potente, ma ha anche un consumo energetico e una autonomia veramente incredibile.

Infatti, personalmente, sono sempre arrivato alle 6:30/7 ore di SoT in una giornata, con uso veramente intenso nonostante la batteria sia da soli 3.300mAh.

Xiaomi Mi 9 oltre ad essere dotato della tecnologia di ricarica rapida Qualcomm, ha inoltre il supporto alla ricarica Wireless rapida da 20W.

N.B. le ore di schermo acceso sono state raggiunte, nei nostri testi, con utilizzo misto: rete dati + WiFi (50% e 50%).

Fotocamere Xiaomi Mi 9

Per quanto riguarda le fotocamere abbiamo per la prima volta, nel panorama Xiaomi, una tripla fotocamera posteriore e una singola anteriore.

La tripla fotocamera posteriore è composta dai seguenti sensori:

  • sensore principale: 48 MP, f/1.8, 1/2″, 0.8µm, Laser/PDAF
  • sensore grandangolare: 16 MP, f/2.2, 13mm (ultrawide), 1/3.0″, 1.0µm, Laser/PDAF
  • teleobiettivo: 12 MP, f/2.2, 54mm (telephoto), 1/3.6″, 1.0µm, Laser/PDAF, 2x optical zoom

A completamento del tutto abbiamo anche:

Per quanto riguarda la fotocamera anteriore troviamo un sensore da 20 megapixel (f/2.0, 0.9µm), senza flash LED. Questa non è una grande mancanza, poiché è possibile utilizzare il display come flash per la camera anteriore.

Per quanto riguarda un giudizio sulle foto, posso dirvi che Xiaomi, col suo Mi 9, ha finalmente fatto un salto in avanti, sia per gli scatti con molta luce, che per gli scatti al crepuscolo. E finalmente siamo quasi ai livelli dei competitor.

Perchè dico quasi?

Perchè gli scatti in notturna devo dirvi che non sono proprio perfetti, e con la Google Camera migliorano un pò, ma attendiamo aggiornamenti da parte di Xiaomi per migliorare ancora di più il comparto fotografico.

Vi ricordo che lo Xiaomi Mi 9 è un dispositivo appena uscito, ma siamo già ai livelli dello Xiaomi Mi Mix 3 e ci sono tutti i presupporti per superarlo in quanto a qualità fotografica.

Io personalmente sono rimasto molto soddisfatto dal comparto fotografico del dispositivo.

Connettività

Infine voglio parlarvi della connettività: il dispositivo ha pressochè tutto!!

Xiaomi Mi 9 è dotato di:

  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot
  • Bluetooth 5.0 A2DP, LE, aptX HD
  • GPSwith dual-band A-GPS, GLONASS, BDS, GALILEO, QZSS
  • NFC
  • Infrared port
  • USB2.0, Type-C 1.0 reversible connector, USB On-The-Go
  • Banda 20
  • Modulo di ricarica Wireless 20W

Conclusioni recensione Xiaomi Mi 9

Ecco giunto il momento di tirare le somme dopo la nostra recensione Xiaomi Mi 9.

Dopo tre settimane di utilizzo sono rimasto praticamente spiazzato, mi aspettavo il classico top gamma Xiaomi con qualche mancanza, ma in realtà non è stato così.

E’ stato amore a prima vista, partendo dal design e passando alla leggerezza, al peso, al display, alla fotocamera e alle prestazioni generali.

Infatti il device non si è mai impuntato, non si è mai surriscaldato, è esente da bug, ed è sempre stato “pronto per qualunque tipo di utilizzo”.

Inoltre il dispositivo è dotato di tutta la sensoristica e componentistica pensabile ed esistente su uno smartphone.

La fotocamera, poi, mi è piaciuta, e mi sta piacendo, certo è che può solo migliorare.

Come sapete, infatti, gli Xiaomi sono come il vino.. migliorano col tempo, ma soprattutto con gli aggiornamenti. E poco manca affinchè questo dispositivo diventi praticamente perfetto.

Xiaomi si è fatta apprezzare, nel corso del tempo, non solo per l’ottimo rapporto qualità-prezzo dei suoi dispositivi, ma anche e soprattutto per il supporto molto longevo della MIUI.

Che dire ragazzi, concludendo, Xiaomi per quest’anno ha voluto spezzare letteralmente le gambe al mercato degli smartphone top gamma, presentando un dispositivo potentissimo a meno della metà del prezzo dei competitor. Una scelta giusta che farà salire ancor di più, a mio avviso, l’apprezzamento generale nel nostro Paese per il brand cinese.

Xiaomi Mi 9 è disponibile all’acquisto su Amazon ad un prezzo di soli 449€ per la versione 6Gb di RAM e 64Gb di storage.

recensione-xiaomi-mi9-amazon